CHI SIAMO

SEA, L'UOMO E L'AMBIENTE

 

SEA nasce nel 1989 dall'intuizione di un gruppo di imprenditori che intendevano esplorare le nuove opportunità offerte dal settore ambientale.


Il progetto iniziale su cui si aggregò la società consisteva in un programma di monitoraggio delle acque dell’Adige, ma la vera e propria attività di consulenza ebbe inizio con il controllo delle emissioni in atmosfera provenienti dalla centrale termica della Cartiera di Villa Lagarina. Come accadeva a molte altre aziende in condizioni analoghe aveva bisogno di istruzioni per applicare le nuove normative entrate allora in vigore in tema di tutela dell’ambiente.
 

In seguito SEA iniziò ad orientarsi in maniera specifica verso forme di consulenza tecnico-giuridico- operativo incontrando un immediato favore dal mondo delle imprese. A queste prime attività si aggiunse l’offerta di gestione e manutenzione di piccoli impianti di depurazione con l’inaugurazione di un laboratorio di analisi, affidato alla responsabilità del dott. Claudio Zeni.

 

SEA non aveva allora una strategia ben consolidata anche se il suo core business si andava velocemente precisando: all’attività di consulenza amministrativo-legale nel settore ambiente si venne, infatti, dapprima affiancando l’impegno connesso ai controlli analitici e subito dopo l’attività di brokeraggio nei settore dei rifiuti che diede un forte abbrivio in termini di crescita del fatturato.

 

Per effetto della crescente concorrenza ed in considerazione del fatto che l’incremento di questa attività poteva in qualche misura nuocere al parallelo impegno nel ramo della consulenza, SEA si ritirò progressivamente dal settore, mantenendo comunque il brokeraggio come un servizio sempre realizzabile a richiesta della propria clientela.
 

Forte dell’esperienza acquisita SEA decise di dedicarsi alla gestione diretta degli impianti di depurazione arrivando ad assumere una significativa presenza nello specifico segmento di mercato.
Accanto a tale attività SEA si dedicò con particolare attenzione fin dal 1992 al settore della sicurezza sul lavoro. In breve tempo il settore crebbe al punto da configurarsi come una vera e propria seconda area di specializzazione.
 

Accanto ad esso venne a collocarsi in maniera quasi automatica il tema connesso della formazione che andò via via allargandosi dall’iniziale attività nel campo della sicurezza abbracciando tutte le tematiche che riguardano l’aggiornamento e lo sviluppo delle risorse umane.
Tale attività è stata ora affidata ad una specifica società partecipata: FORMAZIONESPA.
 

Dopo la consulenza alle aziende in materia di ambiente e di sicurezza, dopo l’ausilio in materia di sviluppo delle risorse umane con la formazione, l’aspetto della qualità dell’organizzazione si pose come un naturale completamento delle attività di SEA nel campo della prevenzione.

 

Su questo versante, il forte incremento delle certificazioni ISO 9001 (sistemi di gestione per la qualità) ISO 14001/EMAS (sistemi per la qualità ambientale), ed OHSAS 18001 (sistemi per la sicurezza) hanno costituito un volano di crescita che ha messo SEA in posizioni di prim’ordine, proiettandola sul mercato azionale.
L’attività dell’area qualità si sta inoltre sviluppando anche in tema di rintracciabilità alimentare revisto dal regolamento CEE/UE n. 178/02.


Nel 2010 inizia la presenza in Perù, che porterà alla nascita della controllata SEA ECOLOGY PERU'. L'attività in questo paese è concentrata soprattutto su progetti di gestione rifiuti e trattamento acqua.
 

Per il futuro l’impegno è di un ulteriore consolidamento dei quattro filoni di attività: ambiente, analisi di laboratorio, sicurezza e qualità.
 

Le scelte di mercato che si intendono sviluppare sono sia di carattere territoriale, sia di carattere qualitativo, con l’orientamento della domanda verso aziende grandi o medio grandi che potenzialmente possono usufruire della totalità dei servizi offerti da SEA.